LIBERTA’ DI SALUTARE COME CI PARE

Il capo della Fifa, Sepp Blatter (dallo svizzero blatterare), รจ entrato nella polemica scoppiata per il saluto di Paolo Di Canio: dalla sua sontuosa poltrona ha tuonato, con fare vagamente mafioso, che certi giocatori “potrebbero essere cacciati dalla nostra famiglia”. Certo, per certi tromboni “l’accusa” di aver fatto il saluto ...

Keep Reading

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!