CERCHI INFORMAZIONI SUL SITO DEL COMUNE? BUONA FORTUNA

Del sito del Comune ebbi modo di parlare in Consiglio Comunale, quando discutemmo la delibera per la realizzazione di quello che – almeno sulla carta – sarebbe dovuto poi diventare un portale che collocasse Como tra le città più all’avanguardia per quanto riguarda i servizi in rete. In quell’occasione sollevai alcuni dubbi sia di carattere tecnico che di tipo economico, affermando che il costo del sito in questione fosse completamente sproporzionato rispetto a qualsiasi logica di mercato, soprattutto a fronte dei servizi, direi del tutto elementari, che era in grado di offrire. Potrebbe sembrare una banalità se affermassi che, dal momento in cui si decide di aprire un sito, il presupposto irrinunciabile sia l’accessibilità ai contenuti ed alle informazioni. Banale, certo, ma non scontato, almeno nel nostro caso. Un esempio? Diciamo che, di venerdì pomeriggio, un cittadino comasco abbia bisogno di sapere se il sabato mattina gli uffici dell’Anangrafe sono aperti. Un gioco da ragazzi, penserete. Nient’affatto. Infatti, cliccando su www.comune.como.it, impiegherete diversi minuti prima di trovare gli orari degli uffici. Non ci credete? Vi sfido a provare, si accettano scommesse. V’imbatterete in una home page confusa e decisamente bruttina, in cui campeggiano una ventina di banner e, sulla destra, un menù assai poco  funzionale. Dopo aver cliccato sulla voce Uffici Comunali non troverete alcun riferimento diretto all’Anagrafe: dovrete leggere voce per voce, andare su Affari Generali e cliccare su Servizi Demografici dopo di che, finalmente, troverete (in fondo alla pagina) la voce Anagrafe. Insomma, un gran casino per un “addetto ai lavori”, figuriamoci per una persona che non ha particolare dimestichezza con la frastagliata giungla amministrativa. E se il nostro utente non dovesse trovarla, questa benedetta pagina? Potrebbe sempre telefonare, direte voi. Certo, dopo aver fatto il numero del centralino, dovrete sciropparvi la solita vocina metallica che vi annuncerà, tra le varie cose, la geniale possibilità di ascoltare il tutto in dialetto. Per farla breve, dopo i soliti tre o quattro passaggi, la scelta obbligata sarà quella di parlare con un operatore. Volete sapere la risposta? “Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00”. Buon week end.

Alessandro Nardone

Tagged with: , , , , , , , ,
Comments (2)
  • Anna Camossi gennaio 23, 2010

    Ho appena provato… è davvero un sito poco accessibile, cos’aspettano a rifarlo decentemente?

  • admin gennaio 30, 2010

    Speriamo che provvedano in fretta!

Add Your Comment

* required

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!